Conchiglioni ripieni!

Ecco una forma insolita della famosa pasta di Gragnano: le caccavelle. Ripiene di ricotta e spinaci, ben si prestano a realizzare un piatto corposo, per il pranzo della domenica o per una cena tra buongustai.

Se vi riuscisse difficile trovare questa pasta, prodotta da La fabbrica della pasta di Gragnano, potete ricorrere ai più tradizionali conchiglioni. Ingredienti per 4 persone:

  • 4 CACCAVELLE o 8 CONCHIGLIONI
  • 50g PANCETTA DOLCE (anche a cubetti)
  • 1 CIPOLLA
  • 500g SPINACI
  • 500g RICOTTA FRESCA
  • 200g SALSA DI POMODORO
  • 100g PARMIGIANO GRATTUGIATO

Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata, poi scolate bene. Scaldate l’olio in una casseruola e fate dorare la cipolla tagliata finemente con la pancetta. Unite poi gli spinaci già sbollentati e la ricotta, mescolate bene. Riempite le “caccavelle” con il composto, cospargetele di parmigiano e passatele al grill per 5 minuti, fino a che il formaggio comincerà a fare la crosticina. Togliete la pasta dal forno e servite con un mestolo di salsa di pomodoro.

In abbinamento proponiamo un rinomato vino della cantina Antonio Caggiano: Taurì, da uve Aglianico di Taurasi 100%. Un vino morbido, tannico e bilanciato.

Precedente Carbonara alla Pisciottana Successivo Botteghelle65