Botteghelle65

I suoi slogan o hastag sono #solocosebuone e #solocosebelle da #pinobotteghelle, ed in effetti da Botteghelle65, salumeria storica di Salerno, è possibile ammirare, comprare e provare eccellenze enogastronomiche, per lo più, locali e regionali.
Entrando nel locale, gestito dall’eclettico Pino Adinolfi si è subito rapiti dall’enorme varietà, colori e forme dei prodotti disposti ordinatamente sugli scaffali. 
Padrona della scena il banco alimentare, non per una particolare illuminazione o per il design, ma per il suo superbo contenuto di salumi e formaggi per lo più provenienti da Presidi Slow Food. Completano la maestosa ed invitante offerta alcuni piatti pronti dell’antica tradizione salernitana, alcuni dei quali già oggetto di dirette televisive sui canali nazionali. Annesso al banco alimentare c’è un’enoteca di vini del territorio salernitano e più in generale campano, con buon rapporto qualità/prezzo. A rotazione mensile, o comunque stagionale, è possibile trovare anche cantine artigianali provenienti da altre regioni italiane.
Accanto alla salumeria c’è una caratteristica sala di degustazione, impreziosita sia dalla presenza di un’affettatrice Berkel degli anni 50, posta in bella vista, che da numerose opere d’arte, dove sarà possibile degustare tutto ciò che è offerto in salumeria. In questa sala vengono spesso organizzate serate di degustazione di vino, olio, formaggi e tutto ciò che riguarda il buon vivere e il buon mangiare. Molte le iniziative ideate e proposte da “Pino Botteghelle” come ad esempio le serate del viaggiatore, format riuscitissimo con già numerose edizioni alle spalle, e le serate di degustazione di vino con gli amici di VinArte.
Insomma appassionati del buon vino e della buona cucina postate le vostre serate o i vostri acquisti da “Pino Botteghelle” sul nostro gruppo de Il Calice Viaggiatore.

Michele Caprio

Precedente Conchiglioni ripieni! Successivo Ricarichi spillaquattrini!